Mainmenu
Gallery
Events
tipstricks
Guests
links
 
GP01FB


Vai alla pagina del Webmaster
Realizzato da Steve - Webmaster
Sito attivo dal 1998


Concorrente al JAF-Con 8 / Taked Part at Jaf-Con 8

 


Diorama "Lo recuperiamo o no ?"

Resin kits - scale 1/72 Kallamity "Bower"
Resin kits - scale 1/72 Assault Suit Valken




Nel 2008 ho avuto la fortuna di acquisire uno dei modellini di luca, il Bower.
Al tempo avevo parecchie idee su come procedere ma ero indeciso su quale strada prendere e cosi ho lasciato il modello pulito, pinnato e primerizzato nella sua scatola per qualche anno.
Dopo aver visto molte realizzazioni diverse del Bower da parte di altri modellisti con molte livree e modifiche sono diventato piu indeciso perché volevo realizzarlo in maniera diversa da tutti gli altri ed era difficile trovare qualcosa di unico. Un anno fa ho pensato ad abbinarlo ad un altro mecha in resina con un design che si discosta di poco e cioe un Valken Assault Suit in scala 1/72 della Yellow Submarine e rendere i due in un mini diorama in scala 1/220. L'idea era di posizionare il valken a terra con gravi danni ed il Bower dietro di lui in piedi a guardia o per recuperare il pilota.





Ho realizzato il terreno da un pezzo di isolante per tetti sagomato ed incollato ad una base in legno con il perimetro delimitato da pezzi di plasticard. A questo punto ho iniziato a posizionare i mecha e rendere i danni sul valken asportando la gamba sinistra e realizzando travi, tubi e fili che uscivano dalla coscia. Ho aggiunto anche vari bozzi e graffi sul resto del corpo.
Mettendo il Bower in piedi non ho avuto problemi se non adattare i piedi e le dita al terreno. Ad entrambi i mecha ho apportato solo aggiunte alle teste con diverse antenne. Veniva ora il problema piu grosso per me ..... trovare il giusto abbinamento di colori per i mecha per non copiare altre realizzazioni. La decisione è durata piu di 6 mesi per finire sull'abbinamento giallo ocra ed azzurro ispirato dai videogiochi di robot. Ho deciso quindi di dare il colore dividendo le zone secondo uno schema simile sui due mecha ed una volta dati i colori sono rimasto di nuovo bloccato non sapendo se sverniciare i modelli per l'effetto visivo troppo acceso e cercare un'altro abbinamento piu tradizionale; ma alla fine sono rimasto su quelli sperando di renderli meno abbaglianti con l'invecchiamento. Ho aggiunto poche decals per il numero di squadra e segnali tecnici.
Tornato dalla mostra concorso di Stresa ho avuto lo stimolo a finire il diorama e cosi ho ripreso in mano il tutto e dopo aver applicato alcune decals ho iniziato a realizzare i danni e scrostature con la vernice per poi passare a realizzare i dettagli e sensori. Ho applicato poi lavaggi ad olio in aggiunta a prodotti per il weathering come polveri o liquidi per simulare sporco, bruciature e colature d'olio. Nel frattempo che procedevo a realizzare pittura e weathering realizzavo il terreno con un misto di POMICE mischiata con sabbia e pietre. Una volta asciugato tutto ho dato una mano di colore terra per poi passare a realizzare diverse sfumature con altri colori e drybrush con colori chiari. Ho inserito anche delle travi contorte ed arrugginite di un qualche vecchio edificio.
Ora rimaneva da posizionare e fissare i mecha sul terreno e renderli parte di esso con altre weathering mirato.
Le dita dei piedi sono state posizionate in base all'appoggio del terreno al momento di fissare il bower al terreno. Mentre continuavo il lavoro ho pensato di rendere il diorama come una verifica per il recupero del mecha abbattuto con il bower come scorta dei tecnici cosi ho recuperato alcuni figurini preiser in scala 1/220 delle mie scorte da posizionare in modo opportuno ed in modo da dare l'idea delle dimensioni dei modelli. Posizionati e fissati i mecha alla base ho provveduto e rendere coerente l'invecchiamento dei mecha con il terreno rendendo anche una zona bruciata sotto la gamba del valken tramite polveri della MIG.
Ho realizzato anche dei bossoli di due calibri diversi da fissare in modo semicasuale sul terreno per gli effetti di una precedente battaglia.
Per finire il lavoro ho posizionato tre figurini, due sul valken che verificano con uno dei due rivolto verso l'alto a comunicare con un tecnico rimasto sul portello del mecha. Dopo aver fatto un'anteprima ai miei amici , questi mi hanno fatto notare che non si capiva da dove arrivassero i due personaggi a terra cosi ho realizzato un braccio pneumatico estensibile con argano da fissare sul lato del portello del bower con un filo di rame dalla sua punta fino a terra dove ho realizzato in lamina di alluminio una imbracatura dipinta di rosso per meglio visualizzarla.
Naturalmente essendo il modello gia' completato ho fatto in modo che l'aggiunta potesse essere fissata sopra con colla vinilica.
Il lavoro e' terminato e mi sono divertito a realizzarlo provando anche alcune cose nuove e spero piaccia anche a voi.











Se volete scrivermi potete usare l'email segnata nell'immagine qui sotto:

email

Diritti D'autore - Trademarks


Associato a:

GundamUniverse, tutto su Gundam !!

NKGCommunity